Segnalazioni all’Organismo di Vigilanza (Whistleblowing)

OBIETTIVI

Attraverso il sistema di segnalazione è possibile, ai dipendenti e ai terzi, segnalare problematiche relative al mancato rispetto di quanto prescritto nel Codice Etico, nel Modello Organizzativo, nella Politica Anticorruzione o nelle procedure aziendali adottate da ISSEL NORD. La modalità migliore di invio di una segnalazione è in forma non anonima, in quanto rende più semplice l’accertamento dei fatti e l’eventuale raccolta di informazioni aggiuntive. Il sistema adottato risponde ai requisiti richieste dalla Legge n. 179/2017 “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato”.

COSA COMUNICARE

Alcuni esempi, non esaustivi, di possibili segnalazioni comprendono:

  • situazioni di conflitto di interesse ritenute non conosciute dall’azienda;
  • atti di corruzione di terzi verso dipendenti o da parte di questi ultimi verso terzi;
  • frodi;
  • utilizzo improprio dei beni aziendali;
  • intenzionale comunicazione di informazioni false a Pubbliche Amministrazioni.

Non verranno prese in considerazione segnalazioni vaghe, poco circostanziate, oppure che in maniera evidente risultino effettuate in mala fede o abbiano contenuto calunnioso o diffamatorio. Eventuali segnalazioni non di pertinenza dell’Organismo di Vigilanza (OdV) saranno veicolate alle funzioni competenti.

COME COMUNICARE

La Società prevede l’utilizzo di una piattaforma online per le segnalazioni. L’invio attraverso la piattaforma può avvenire con o senza registrazione. In entrambi i casi il canale è idoneo ad assicurare la riservatezza delle fonti e delle informazioni di cui si venga in possesso, fatti salvi gli obblighi di legge.
Utilizza il pulsante “Segnalazioni” per accedere alla piattaforma.

Segnalazioni

TUTELE

Viene assicurata la riservatezza delle fonti e delle informazioni di cui si venga in possesso, fatti salvi gli obblighi di legge. Inoltre, ISSEL NORD non effettuerà azioni ritorsive (sanzioni disciplinari, demansionamento, sospensione, licenziamento) o discriminerà in alcun modo in ambito lavorativo il personale della società che abbia svolto in buona fede azioni mirate a riferire eventi o situazioni relative al rispetto del Codice di Comportamento, del Modello Organizzativo, della Politica Anticorruzione, delle procedure aziendali o comunque delle normative di legge.